4.3.14

il nostro unconventional happening

Quello che l'occhio di Frallalà ha visto 
all'Unconventional Happening



Unconventional happening: anche noi c'eravamo!

L'evento tenutosi a Roma ci ha dato la possibilità 
di conoscere di persona molte ragazze che conoscevamo solo virtualmente 
attraverso i blog o i social network:

le nostre vicine Capri Moments, Monica di That day e il suo favoloso matrimonio nell'hangar,
le ragazze di ViaToledo, Miriam di La Cinique Romantique,
e Nadia Manzato con i suoi originali abiti da sposa.

UH è stato il primo evento finalmente organizzato un po' più a Sud rispetto tutti gli altri.
Lo si potrebbe definire anche per questo non convenzionale? :)

Molti i workshop da seguire.
Frallalà ha deciso di partecipare al corso della simpaticissima 
Miriam Lepore che ci ha mostrato 
attraverso l'analisi di Say Yep
come nasce e cresce un prodotto editoriale per il web.

Abbiamo insieme fatto un lavoro di editing riassumendo 
secondo i gusti personali 100 pagine di SayYep in 10 pagine.
In più ci siamo scambiate esperienze, punti di vista, difficoltà di chi come noi lavora 
in questo settore e cerca di farlo in modo non convenzionale.


Inoltre abbiamo partecipato al workshop tenuto dalla bravissima Simona Leoni che si è divertita a scegliere e mixare oggetti di varia natura (latta, stoffa carta) per allestire una tavola dal moood urban e grintoso, insomma unconventional! Bellissimi e originali i piatti di vetro utilizzati di VetroFusione con uno skyline che rimandava al logo dell'evento.


Tra le tante attività l' UH prevedeva un simpatico photobooth a cura dei ragazzi di Fibre di luce con gadget, mascherine e occhiali multicolor e la realizzazione di un video slow motion curato dai ragazzi di Headshot studio che non vediamo l'ora di vedere!


Ma cosa è per voi il "non convenzionale"?
Per noi di Frallalà non è trasgressione e stravaganza
ma è l'interpretazione del "tradizionale" in modo nuovo, con idee  pensate e realizzate da noi, con la nostre mani, il nostro pensiero e il nostro personalissimo modo di fare.



Noi di Frallalà e le nostre amiche di Capri Moments


Unconventional happening : we were there!

The event , organized in Rome gave us the opportunity to meet  girls who only knew virtually
through blogs or social networks :

our neighboring Capri Moments, Monica That day and her fabulous wedding in the hangar ,
girls ViaToledo , Miriam of Cinique La Romantique,
Valeria of Brides Unconventional
Nadia Manzato with her original wedding dresses.

UH was the first event organized in the South of Italy.
It could be defined for this unconventional ? :)

There were many workshops to follow.
Frallalà decided to participate in the course of the amiable
Miriam Lepore who showed us
through the analysis of Say Yep
how born and raised as an editorial product for the web.

In addition we exchanged experiences , points of view, the difficulty of those of us working
in this area and try to do it in a non- convenzionale.

We also attended the workshop held by the talented Simona Leoni, who has enjoyed pick and mix various kinds of objects ( tin , cloth, paper ) to set up a table from moood urban and gritty , In short unconventiona ! Beautiful and original dishes of glass used in glass melting 
with a skyline 
that refers to the logo of the event.
Among the many activities the ' UH provided a nice photobboth by Fibre di Luce with gadgets , masks and glasses multicolor and the realization of a slow motion video taken care of by the guys of Headshot studio that we can not wait to see!

But what is for you the "unconventional" ?
For us it is not transgression and extravagance
but it is the interpretation of the " traditional" in a new way , with ideas designed and made by us, with our hands , our thoughts and our personal way of doing.

1 commento:

  1. Ragazze è stato un vero piacere conoscervi!!! A presto!!!

    RispondiElimina

Grazie per essermi passata a trovare!
Un abbraccio,
Rosalinda